RetroArch

Retroarch

Retroarch è un “Emulatore” che tenta di raccogliere in un unico software il nucleo di tutti gli altri emulatori (qui definiti CORE ) semplificando sotto un unica interfaccia tutte quelle che sono le configurazioni , filtri , impostazioni e quant’altro possa esistere dietro ogni singolo progetto software dedicato all’emulazione .
Proprio grazie al fatto di creare un corpo UNICO emulativo , Retroarch può portare notevoli vantaggi per chi lo utilizza , dalla semplificazione delle configurazioni , alla reattività di apertura dei file , al perfetto matrimonio col front end per tenere un interfaccia di lancio sempre pulita e coerente .
Quindi a mio avviso , vale la pena approfondire in maniera concreta quelle che sono le possibilità di questo ” nuovo” emulatore , e dopo aver superato l’impatto iniziale , sono assolutamente certo che non riuscirete più a farne a meno.

Versioni Disponibili X86 X64
Download https://buildbot.libretro.com/stable/1.3.6/windows/

Comandi

Muovetevi nei Menu con ← ↑ → ↓ tasto X per andare avanti e Z per tornare indietro . F1 per tornare dal gioco al Menu di RetroArch ,
Questi comandi sono fondamentali per usare RetroArch quindi fateci la mano .

Una volta installato tutto l’ambaradan , avviate retroarch.exe

Scendete fino a ONLINE UPDATER

premete la X

scendete su Update Core info file, e premete la X

Scendete su Update Assets e premete la X

risalite su Core Updater ed entrate in quel menu sempre con la X

Adesso che i la lista dei Core (cioè gli emulatori) sarà aggiornata , possiamo andare avanti .

Risaliamo su

Core Updater e premiamo X

Scorrendo verso il basso troviamo tutta la lista , andiamo a scaricare solo quello che ci serve .

Facciamo un esempio , vogliamo utilizzare i giochi del NES , allora scarichiamo il Core di NESTOPIA

Una volta selezionato basterà solo premere la X e il Core (cioè l emulatore NES) sarà installato

Possiamo continuare a scendere o salire e continuare ad installare altri emulatori ,

esempio per Megadrive (Genesis) Master System , installiamo PicoDrive

Una volta installato quello che ci serve per tornare indietro premiamo Z

Adesso dobbiamo aggiungere i contenuti e cioè le nostre ROM

Col tasto Zeta torniamo indietro fino a Add Content , tasto X

scendiamo fino a Scan Directory

Coi tasti X e Z arriviamo alla cartella interessata (che sia Megadrive , Nes )

Una volta arrivati nella cartella desiderata, fate partire la scansione della cartella con la X .


 

BIOS

La maggior parte degli emulatori funzionano facendo solo l’installazione del CORE , ma in certi casi è necessario scaricare il BIOS .
Come Playstation 1 e 2 , Dreamcast , PC-Engine Cd Rom etc..
Anche in questo caso Retroarch ci semplifica la vita . Una volta trovato il BIOS (sta a voi fare la ricerca) , il file va messo scompattato nella cartella SYSTEM di retroarch.

 

Attenzione però , in realtà avere la scansione delle ROM anche su retroarch resta inutile se utilizziamo un front end come LaunchBox (non so gli altri) , perché sarà LaunchBox ad aprire la rom su retroarch . (Launchbox ne parliamo qui http://www.arcadeitalia.net/viewtopic.php?f=19&t=24666 )

Setting

Se abbiamo qualche problema col Joystick dove magari non viene riconosciuto di default , spostiamoci nel tab setting, andiamo in driver , Joypad Driver , e cambiamo il valore con la freccia direzionale ← →

Video Driver , possiamo cambiare le impostazioni da Open Gl a Direct X , Sdl .

Audio Driver , se abbiamo problemi audio vale la pena cambiare impostazione fino a quando non troviamo il setting ideale per i nsotri emulatori.

tornando indietro con Z possiamo andare nel Setting Video

E qui troviamo tutte le impostazioni per il Full Screen , il V Sync e tante altre funzioni che saranno applicate a tutti gli emulatori che abbiamo installato.
Tornando indietro con Z se andiamo nel Menu Input troviamo tutte le configurazioni per il nostro gamepad

Esempio , Max User sarebbe quanto giocatori ( joystick) dovranno essere potenzialmente disponibili, di default è 5 , ma io li lascerei a due.

Per ogni Joystick possiamo avere una configurazione diversa , basta andare nel menu input

e selezionare l’input desiderato

Adesso siete pronti ad utilizzare Retroarch , non vi resta altro che collegare tutto al vostro Front End e divertirvi ;)

I Core che apprezzo di più .

NES – FCEUMM , se il vostro PC non lo supporta va bene anche Nestopia UE
Sega Master System , Megadrive ,Cd , Game Gear – GENESIS PLUS GX
Super Nintendo – SNES9X
PC Engine – PCE CD ROM Mednafen PCE Fast
Playstation – Mednafen PSX
Atari 2600 – Stella

TIPS

Con Retroarch possiamo in maniera semplicissima creare una combo di tasti per Salvare o Caricare lo stato di un gioco .
Avviamo retroarch ->Option->Input->Input Hotkey Binds

Una volta selezionato Save State o Load State , premiamo la COMBO che desideriamo per attivare tale funzione.

Videoguide in aggiornamente costante sul Forum

Guida by Dovellas
1+